...la tua corsa comincia qui!

 

Regolamento della 3ª edizione del 2.9 Vertikal Pizzoc 


REGOLAMENTO DELLA 3ª ED. 2.9 VERTIKAL PIZZOC - 1 NOVEMBRE 2016


ART.1 - ORGANIZZAZIONE


Il Comitato “Maratonina della Vittoria” e la Pro Loco di Fregona organizzano la prova di corsa in salita individuale denominata 2.9 VERTIKAL PIZZOC.


ART.2 - ACCETTAZIONE DEL REGOLAMENTO


La partecipazione al 2.9 Vertikal Pizzoc comporta all'accettazione in tutte le sue parti e senza riserve del presente regolamento. Con l'iscrizione ogni concorrente si impegna a rispettare questo regolamento e libera gli organizzatori da ogni responsabilità civile o penale per qualsiasi eventuale incidente o accidente, per danni a persone o cose a lui derivati o da sé causati, che possano verificarsi durante la manifestazione.


ART.3 - REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

 

Hanno diritto a partecipare alla gara gli atleti che alla data del 1 novembre 2016:

  • abbiano compiuto 18 anni

  • siano in possesso di certificato medico di idoneità all’ attività agonistica sportiva per l’atletica leggera valido alla data del 1 novembre 2016

  • siano in regola con il pagamento della quota di iscrizione

  • abbiano firmato la dichiarazione di consapevolezza

ART.4 - MODALITÀ DI ISCRIZIONE

 

Le iscrizioni si apriranno il 17 agosto 2016 e si chiuderanno sabato 31 ottobre 2016 alle ore 12:00 o domenica mattina entro le ore 9.00 se non ancora raggiunto il numero massimo di iscritti.
L'organizzazione riserva a suo insindacabile giudizio di chiudere anticipatamente le iscrizioni al raggiungimento di 150 atleti iscritti.
Il costo dell’iscrizione è di 15€ fino alle ore 24.00 del 25 ottobre, mentre dal 26 ottobre alle 23:59 del 30 ottobre sarà di 20€.

Ogni concorrente potrà effettuare l'iscrizione on line o presso i punti vendita convenzionati:

  • compilando il modulo on-line al seguente indirizzo www.maratoninadellavittoria.it  

    Perché l'iscrizione possa essere ritenuta valida, l'atleta dovrà far pervenire al seguente indirizzo: info@maratoninadellavittoria.it copia del bonifico di pagamento e del certificato medico di idoneità all’attività sportiva agonistica dell’atletica leggera. 

    Il versamento deve essere effettuato a favore della “Maratonina della Vittoria” CODICE IBAN IT70Z0890462190007000006562 specificando nella causale la dicitura "Iscrizione 2.9 Vertikal Pizzoc" nome e cognome atleta. 

    L’atleta potrà altresì procedere al pagamento direttamente online con carta di credito (con maggiorazione). In tal caso non servirà inviare la copia di avvenuto pagamento. Rimane tassativo l’invio del certificato medico.

  • Presso ERBORISTERIA EFEDRA Piazza Fiume, 28 - San Giacomo di Veglia - Vittorio Veneto tel 0438.501512
  • Presso SPORT TRADE Viale Vittorio Emanuele II, 59 - Vittorio Veneto tel 0438.928054

Ogni atleta avrà diritto all'assistenza da parte di personale dell’organizzazione lungo il percorso e in zona arrivo, pacco-gara, ristoro finale e pasta party presso il rifugio Città di Vittorio Veneto.


ART.5 - LA GARA


La seconda edizione si svolgerà domenica 1 novembre 2016
la partenza è fissata per le ore 10.00.
Il luogo di partenza è in località LA BRIGLIA, a nord dell'abitato di Sonego, comune di Fregona (TV).
La prova è a carattere individuale, con partenza in linea.
Il tempo limite per entrare in classifica è di 2 ore.
È consentito l’utilizzo dei bastoncini.
Al termine della prova ogni atleta dovrà provvedere al ritorno alla base di partenza con mezzi propri. Il rifugio all’arrivo è raggiungibile in macchina tramite strada asfaltata.
Il 2.9 Vertikal Pizzoc è una gara di corsa in salita sulla distanza di 2,9 km e 1000 metri esatti di dislivello positivo, si sviluppa interamente su sentiero alpino interessando il versante sud del monte Pizzoc. È richiesta abilità di percorrenza su terreno di tali caratteristiche.
Il percorso sarà adeguatamente segnalato.
L'ultimo atleta sarà seguito da personale dell'organizzazione.
La manifestazione aderisce alla campagna “IO NON GETTO I MIEI RIFIUTI" promossa da Spirito Trail e rivolta ad atleti e organizzatori, per tutelare l'ambiente e la natura.
Tutti i concorrenti colti a gettare rifiuti sul percorso saranno squalificati.


ART.6 - PUNTI DI CONTROLLO


Saranno posizionati lungo il tracciato punti di controllo.

 

ART.7 - RISTORI


A seconda delle condizioni ambientali l'organizzazione deciderà se posizionare un ristoro di sola acqua a circa metà percorso. 

Il ristoro finale al rifugio Città di Vittorio Veneto sarà fornito anche di bevande calde e alimenti. Poi seguirà il pasta party presso il rifugio Città di Vittorio Veneto.


ART.8 - CONSEGNA DEI PETTORALI


La consegna dei pettorali avverrà presso il Circolo di Sonego (Fregona - TV) il 1 novembre dalle ore 8.30 alle ore 9.30
Ogni concorrente, al momento della consegna del pettorale, dovrà sottoscrivere, pena l’esclusione dalla gara,una “dichiarazione di consapevolezza”.

Non sono ammessi scambi di pettorale tra gli atleti.

 

ART.9 – DEPOSITO BORSE DEI CONCORRENTI


Possono essere depositate presso il Circolo di Sonego (Fregona – TV). Verranno recapitate in zona arrivo da mezzi dell'Organizzazione.
E' compito di ogni atleta contrassegnare la propria sacca in modo da riconoscerla all'arrivo.
L'organizzazione declina ogni responsabilità sulla custodia delle sacche: non sarà accettata alcuna contestazione in merito. Si raccomanda perciò di non inserirvi oggetti di valore.


ART.10 - PUNZONATURA E CONTROLLI ALLA PARTENZA


Il pettorale va appuntato davanti, in modo ben visibile senza occultarne alcuna parte, pena la squalifica. La punzonatura avverrà a partire dalle ore 9.30.


ART.11 - CLASSIFICHE E PREMI


Sarà stilata una classifica generale secondo l'ordine di arrivo, indicante il tempo di percorrenza di ogni atleta.
Saranno premiati i primi 5 classificati della classifica maschile e le prime 5 classificate della classifica femminile: il valore dei premi è uguale per la classifica maschile e femminile. Tali premi saranno consegnati durante la premiazione ufficiale alle ore 12:00.

Saranno premiati anche i primi 3 classificati maschili e femminili over 50.
Il pacco gara verrà consegnato ad ogni atleta al ritiro del pettorale.

Il pacco gara con fascetta "La Sportiva" viene garantito ai primi 130 iscritti. Poi ci sarà il pacco gara senza fascia.

Il tempo di ogni atleta sarà espresso in ore, minuti e secondi.


ART.12 - RITIRO


Ogni ritiro va comunicato tempestivamente alla Direzione di gara.
La segnalazione di ogni ritiro è fondamentale per evitare che vengano allertati inutilmente i mezzi di soccorso.


ART.13 - SICUREZZA ED ASSISTENZA MEDICA


Sicurezza ed Assistenza Medica saranno assicurate dai volontari dell'organizzazione dislocati sul percorso, da operatori del Soccorso Alpino, da personale sanitario.
Il personale sanitario in servizio è abilitato a fermare (con conseguente squalifica) in modo inappellabile i concorrenti giudicati inadatti a continuare la gara: il pettorale va tolto.

Si sottolinea che il percorso è inaccessibile ai veicoli: il concorrente in difficoltà potrà essere raggiunto a piedi dal personale di soccorso o dai volontari dell'organizzazione.
Ogni atleta ha l'obbligo, pena la squalifica, di assistere gli altri atleti in eventuale difficoltà e di segnalare al personale dell'organizzazione le situazioni che richiedono intervento di soccorso o di aiuto.

Il concorrente che fa appello ad un medico o a un soccorritore si sottomette di fatto alla sua autorità e si impegna a rispettarne le decisioni. L'accesso alle cure ed alla loro natura sarà lasciato alla decisione del personale medico.


ART.14 - ASSICURAZIONE


La partecipazione alla prova avviene comunque sotto l'intera responsabilità dei concorrenti, che con la loro iscrizione rinunciano ad ogni ricorso contro gli organizzatori in caso di danni e di conseguenze ulteriori che possano derivare loro in seguito alla gara.


ART.15 - ASSISTENZA PERSONALE

 

I concorrenti NON potranno usufruire di un’eventuale assistenza personale. Ciò esclude, pena la squalifica, qualunque assistenza in linea, tipo lepre, accompagnatori, portatori d'acqua o altro.


ART.16 - EQUIPAGGIAMENTO CONSIGLIATO

 

Materiale consigliato durante la gara:

  • riserva di 1⁄2 litro d’acqua in borraccia o camel bag.

  • telefono cellulare

Materiale consigliato da portare all’arrivo: 

  • Abbigliamento adeguato alla quota (1500m s.l.m.) 


ART. 17 - PENALITÀ E SQUALIFICHE

 

La giuria della gara può decretare la squalifica di un concorrente, in caso di mancanza grave al regolamento, in particolare di:

  • Scambio di pettorale
  • Mancato passaggio al posto di controllo
  • Taglio del percorso
  • Mancata assistenza ad un altro concorrente in caso di difficoltà
  • Uso di assistenza personale
  • Abbandono di proprio materiale lungo il percorso
  • Inquinamento o degrado del luogo, mediante abbandono di rifiuti lungo il percorso
  • Rifiuto a farsi esaminare da un medico dell'organizzazione in qualunque momento della gara
  • Stato fisico e/o psichico giudicato inadatto al proseguimento della prova

 


ART.18 - GIURIA DELLA PROVA

 

La giuria è composta da:

  • un responsabile del comitato organizzatore
  • un responsabile della sicurezza (rappresentante del Soccorso Alpino o della Protezione Civile)
  • un responsabile dell'equipe medica. 

Inoltre, tutte le persone competenti designate dal Comitato dell'Organizzazione possono essere sentite per deliberare. Le decisioni saranno prese in un tempo compatibile con gli obblighi della corsa, su tutti i motivi di contesa o decisioni verificatesi durante la corsa. Le decisioni prese sono inappellabili.

 

ART.19- MODIFICHE DEL PERCORSO O ANNULLAMENTO DELLA GARA

 

In caso di condizioni meteorologiche sfavorevoli (pioggia, neve, forte rischio di temporali o altro), la partenza può essere posticipata o annullata. La gara può essere interrotta per salvaguardare la sicurezza di atleti e volontari. In caso di cattive condizioni meteorologiche, e per ragioni di sicurezza, l'organizzazione si riserva il diritto di sospendere la gara in corso. Ogni decisione sarà presa dalla giuria e da tutte le persone competenti designate dai responsabili del Comitato organizzatore stesso.

 

ART.20 - COPERTURA FOTOGRAFICA, TELEVISIVA, VIDEO: DIRITTI

 

Ogni concorrente rinuncia espressamente ad avvalersi dei diritti sulla propria immagine durante la prova, così come rinuncia a qualsiasi ricorso contro l'organizzatore ed i suoi partner abilitati, per l'utilizzo fatto della sua immagine.

Inoltre con l'iscrizione autorizza l'organizzazione al trattamento dei dati, ai sensi del Decreto Legislativo 196/2003 "Codice in materia di protezione dei dati personali".

 

ART.21 - QUOTA D'ISCRIZIONE

 

La quota comprende il pacco gara (gadget tecnico "La Sportiva" ;  prodotto gastronimico "La Spiga Bio"), l’assistenza in gara, il trasporto sacche, l’assistenza in gara, il ristoro all'arrivo e il pasta party presso il rifugio Città di Vittorio Veneto.

 

ART.22 - ANIMALI

 

Per la protezione della flora e degli animali selvatici, oltre che per la protezione degli altri atleti, la partecipazione di cani o di qualunque altro animale ad accompagnare i concorrenti è rigorosamente proibita.

 

ART.23 - RINUNCIA DELL'ISCRIZIONE

 

Non è previsto rimborso per eventuali rinunce.

E’ consentito il trasferimento del pettorale ad altro atleta fino alle ore ore 9.00 del 1 novembre 2016.

 

Numeri di telefono dell’organizzazione:

  • Chiara +39 393 9094706 
  • Adriano +39 345 3808683 
  • Leonardo+39 328 1822459
  • Giulio +39 320 60423445 

 

Info aggiornate

  

E' possibile scaricare copia del Regolamento del 2.9 Vertikal Pizzoc cliccando sul link a seguire:

Regolamento 2.9 VP 2015
clicca per scaricare il regolamento

ISCRIVITI alla 2.9 VP 2016

Bookmark and Share